Gli incredibili laghi sottomarini

Nascosti nelle profondità degli oceani, i laghi sottomarini rappresentano un fenomeno intrigante e misterioso, un’ambientazione al limite dell’immaginazione dove la vita sfida le condizioni più estreme. Queste masse d’acqua ipersaline, caratterizzate da una concentrazione incredibilmente elevata, sono un’enigmatica oasi di vita che ha catturato l’interesse di scienziati e ricercatori di tutto il mondo.

 

Formazione

La storia dei laghi sottomarini risale a milioni di anni fa, a ere geologiche in cui l’evaporazione marina era intensa, portando alla formazione di vasti depositi di sale sul fondale oceanico. Con il passare del tempo e i cambiamenti nell’ambiente deposizionale causati da fenomeni tettonici, essi sono stati gradualmente dissolti, dando origine a masse d’acqua ipersaline.

 

Condizioni estreme

Questi peculiari specchi d’acqua sono caratterizzati da condizioni estreme che li rendono incredibilmente inospitali per la vita marina tradizionale. L’alta salinità, che può essere da tre a cinque volte maggiore rispetto all’acqua circostante, è letale per la maggior parte degli organismi. Nonostante le avverse condizioni, tuttavia, alcuni soggetti estremofili hanno trovato un modo per adattarsi a questa sfida.

 

Vita negli abissi

Uno degli aspetti più affascinanti è la presenza di forme di vita che si sono adattate a vivere in questo ambiente ostile. La presenza di elevate concentrazioni di metano nelle salamoie fornisce l’energia necessaria per la chemiosintesi. Si tratta di un processo attraverso il quale alcuni batteri sono in grado di produrre energia chimica senza la necessità di luce solare. Questi batteri, in simbiosi con molluschi bivalvi, costituiscono una parte fondamentale dell’ecosistema dei laghi sottomarini.

Nonostante la loro remota ubicazione negli abissi oceanici, alcuni laghi sottomarini sono stati identificati e studiati dai ricercatori. Tra i più noti si annoverano il Bacino l’Atalante vicino a Creta, il Bacino Cariaco nei pressi del Venezuela nel mar dei Caraibi, il Bacino Gotland tra la Svezia e le Repubbliche Baltiche nel mar Baltico, il Bacino Orca nel golfo del Messico, e il Bacino Orcadiano nel mare del Nord non lontano dalla Scozia.

Condividi